_____________________________________________________________________________ ______________________________
Domenica, 05 Novembre 2017 14:15

VICENZA CALCIO LA VERITA' E RICOSTRUZIONE

Vota questo articolo
(6 Voti)

SANFILIPPO CON IL VICENZA CALCIO

NE HA TITOLO E RAGIONI LEGALI

 screenhunter 364 nov. 05 14.00

 

Come noto noi siamo un blog d'informazione pertanto possiamo andare oltre a quanto il giornalismo possa scrivere, pur sempre rispettando i paletti della buona informazione e liceità dei fatti riportati e divulgabili.

Sanfilippo dimostra poche chiacchiere e giustificazioni, ma di fatto di andare al dunque nella sostanza senza giraci intono.

Ora emerge come fino al 02 Ottobre 2017 nessuna notizia sia trapelata a mezzo stampa ma che di fatto Fabio Sanfilippo era ed è decisamente avanti rispetto a Boreas, ma andiamo con ordine con la ricostruzione :

 

  1. Il 13 Agosto Fabio Sanfilippo fornisce il progetto a Vi.Fin presso l'abitazione di Franchetto, quale dopo averne appreso, verificato ed approfondito il potenziale riconvoca Sanfilippo per accordarsi. Durante l'incontro era presente un noto nome del Calcio al fianco di Sanfilippo e di fiducia e stima anche da parte del Sig. Franchetto.
  2. Il 30 Agosto 2017 Fabio Sanfilippo firma con Fanchetto la lettera d'intenti facendosi carico di tutto il debito del Vicenza Calcio e che entro il 30 Settembre sarà insediato ed al timone della squadra, manlevando Vi.Fin da ogni responsabilità
  3. 01 Settembre 2017 Vi.Fin, a conferma dell'accordo, risulta tempestiva e cede il credito del paracadute a Fabio Sanfilippo il quale lo accetta ma non lo registra e protocolla alla Lega calcio (anche se avrebbe potuto farlo) in quanto precisa che il denaro della cessione Vicenza Calcio verrà da lui gestito solo dopo esserne in possesso, insediato e censito nelle banche dati. Si precisa che ancora ad oggi Sanfilippo è possessore della cessione del credito. screenhunter 360 nov. 05 13.59screenhunter 361 nov. 05 13.59screenhunter 362 nov. 05 13.59screenhunter 363 nov. 05 14.00
  4. Sul punto 3 emerge dopo il closing del 2 Ottobre che Pastorelli non era a conoscenza di tutta la trattativa e cessione del credito
  5. Franchetto i primi di Settembre inizia a battere cassa chiedendo a Sanfilippo di versare 2 milioni di euro per andare all'atto dicendo che siccome Boreas li averebbe versati con lui non sarebbe più possibile chiudere – Allora perchè cedere il credito e firmare la lettara d'intenti ?
  6. Il 7 Settembre 2017 Marco Franchetto dopo aver precisato che i consulenti di Boreas (Dott.sa De Michelis e Dott. Giulio Danovi) attendevano di chiudere il passaggio quote, e che il contratto quadro ormai fosse definito ed in procinto di chiudersi con Boreas.
  7. Franchetto per dar preferenza e chiudre con Sanfilippo chiede a quest'ultimo 2 milioni di euro per andare alla firma in quanto dice e scrive che Boreas ha (non avrebbe - ma ha) versato quell'importo e che pertanto per chiudere dovranno essere rimborsati da Sanfilippo. In un messaggio Sanfilippo non vedendoci chiaro chiede di sentire Boreas e che al limite li avrebbe rimborsati alla società Lussemburghese. Franchetto scrive rispondendo : “Non puoi rimborsare tu Boreas in quanto non ne hai titolo. Deve tutto necessariamente passare da Vi.Fin. Spero d'essere stato sufficientemente chiaro. Sono disponibile a formalizzare tutto anche domani se ci sono le condizioni e gli assegni.
  8. Fanchetto manda a Sanfilippo lo stralcio di articolo della Gazzetta dove la tifoseria ha già sottoscritto 5.800 abbonamenti. Quasi un vanto della sua squadra. L'intento di Franchetto è rafforzare la tesi che il Vicenza è forte e che la gente partecipa grazie al suo buon operato e scrive che ormai con Boreas è di dominio pubblico.
  9. Franchetto il 9 Settembre si lamenta con Sanfilippo perchè invece di contattare lui, egli si sente con l'Avvocato Polato ignorando Franchetto.
  10. Sanfilippo prende tempo perchè la situazione raccontata da Franchetto non convince e rallenta chiedendo anche ai propri consulenti tecnici di fermarsi.
  11. Franchetto sollecita l'invio dei 2 milioni di euro e Sanfilippo temporeggia.
  12. Il 12 Settembre Franchetto scrive a Sanfilippo : “ Ho ricevuto una posta certificata di Boreas che MI OBBLIGA a fare una operazione che di fatto vi taglia fuori definitivamente già domani !!!
  13. Vedendo che nessuno risponde, Franchetto riparte dicendo che la Dott. Cinzia consulente del Sanfilippo non è stata abbastanza incisiva nel progetto e che pertanto deve declinare il progetto. Franchetto vuole i nomi e riferimenti della cordata (mai chiesti fino ad oggi) fatto che ben sapeva non possibile e che l'unico referente e futuro Presidente della squadra fosse Sanfilippo. Franchetto inizia a cercare escamotage per venirne fuori consapevole di aver firmato già una lettera d'intenti con Sanfillipo più la cessione del credito, pertanto inventa che Boreas abbia versato denaro.
  14. Sempre il 12 Settembre Sanfilippo, ricordando che è un ex investigatore privato ed ancora oggi un consulente tecnico investigativo con incarichi politici riguardanti la sicurezza di Stato, scopre il raggiro ma non dice nulla a Franchetto tenendosi l'informazione riservata ed avvisa la cordata di imprenditori ed investitori.
  15. Franchetto non sapendo quanto Sanfilippo abbia a sue mani scrive : “ Io domani devo dare disposizione per i bonifici e se utilizzo i fondi di Boreas con la PEC che ho ricevuto oggi di fatto accetto la lettera di intenti. Vedi tu – Ti concedo max 24/h e poi mettiamo fine a questa inutile telenovela che fa perdere tempo a me e disturba te che sei in barca nelle tue meritate vacanze. Mi spiacerà solo per mia mamma che aveva a cuore la squadra.
  16. Tira e molla Sanfilippo non cede, forte delle fantasticherie e raggiri del Franchetto e chiede di parlare solo con l'Avvocato Luigi Polato con il quale ha instaurato un buon rapporto di confidenze reciproche.
  17. 02 OTTOBRE 2017 – La prova palese delle ragioni di Sanfilippo - Si arriva alla conclusione con la firma per accettazione della “PROPOSTA DI COMPRAVENDITA DELLA PARTECIPAZIONE DEL 70% IN VICENZA CALCIO” alla presenza di alcuni soci Vi.Fin dove Fabio Sanfilippo alla data del 5 Ottobre SI RENDE DISPONIBILE al versamento dell'importo di 1.902.000,00 euro nelle casse del Vicenza Calcio Spa.
  18. 03 Ottobre - L'Avvocato Polato chiede una proroga. IL GIORNO DOPO LA FIRMA. In quanto emerge che per il 5 Ottobre non sarebbero stati pronti. Riferisce che i contratti parasociali con i soci erano da definire e le dimissioni del Cda sono in ritardo.
  19. Nei giorni successivi iniziano ad uscire le prime notizie sugli organi di stampa e la tifoseria inizia a contattarlo nella posta privata di Facebook informandolo della storia sulla squadra e sugli stessi soci.
  20. Sanfilippo raccoglie tutte le informazioni utili e viene poi contattato dagl'altri soci che erano all'oscuro di tutta la trattativa chiedendo chiarimenti sull'operatività di Franchetto.
  21. Fabio Sanfilippo comprendendo la gravità della situazione e che ci potrebbero essere dei risvolti penali all'interno di Vi.Fin tiene ancora riservo a tutela di Franchetto. Non da per scontato che Franchetto abbia torto ed ascolta tutti i soci.
  22. Vengono ancora fatte richieste di denaro a Sanfillippo per gli stipendi del 15 Ottobre nonostante Franchetto sugli organi di stampa smentisca (MENTENDO) che sarebbe stato firmato l'accordo con Sanfilippo e/o che egli fosse inadempiente rispetto al contratto sottoscritto.

 

In conclusione è evidente con la ricostruzione cronologica e sintetica di cui sopra porta, Fabio Sanfilippo ad aver mantenuto sempre la stessa linea senza divergere, e che Franchetto in primis non risultasse mai chiaro e che abbia messo in atto una linea di trattativa scorretta e per nulla trasparente.

Ancora ad oggi il notaio Dercole non ha mai ricevuto i documenti che Vi.Fin indica come depositati da egli fiduciariamente. Alla luce di tutto questo caos, Fabio Sanfilippo sentito più volte dalla stampa, ha messo come condizione di versare il denaro successivamente al Suo insediamento e censimento dei collaboratori per evitare che per qualsiasi imprevisto, qualcuno gestisca male nel frattempo le casse della gloriosa squadra.

Pensiamo ne possa a questo punto avere ragioni e titoli e che sia ampiamente dimostrato che se la legge non ammette ignoranza, Vi.Fin farebbe meglio a prenderne atto, Boreas ritirarsi per evitare che gli venga invalidato l'atto con il blocco delle azioni. La conseguenza sarebbe disastrosa per la squadra che non merita tutta questa sofferenza. I tifosi che ci credono, hanno sborsato dei soldi per il loro abbonamento e sono presenti in prima linea a tifare Vicenza Calcio.

 

Nelle24Ore, esattamente come le testate giornalistiche che ne stanno scrivendo, ha in possesso e preso visione di tutti i contratti ed accordi nonché in possesso delle mail ed sms trasmessi tra le parti.

Essendo fascicoli di ben oltre 50 pagine, per questioni di dimensioni non sono fattivamente pubblicabili.

Devi effettuare il login per inviare commenti


__________________________

Siti amici

Fabio Sanfilippo

Forum Gr.Net

Italdetectives

Federpol

Forum Poliziotti

La legge per tutti

__________________________

Quotidiani OnLine

__________________________

Trattamento dati     Termini di utilizzo     Copyright © Fabio Sanfilippo (2015) Tutti i diritti riservati     nelle24ore


nelle24ore

Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001

Leggi le informazioni dettagliate