_____________________________________________________________________________ ______________________________
Lunedì, 31 Agosto 2015 15:52

RIVOLUZIONE CRISTIANA IL 23 SETTEMBRE CON SILVIO BERLUSCONI

Vota questo articolo
(9 Voti)

INCONTRO E SUPPORTO DI SILVIO BERLUSCONI

AL DIRETTIVO DI RIVOLUZIONE CRISTIANA

rotondi berlusconi

 Potremmo parlare di nuove leve in arrivo ?

Fabio Sanfilippo responsabile in Piemonte nel compartimento sicurezza di Forza Italia nei seniores, ora neo eletto nel direttivo nazionale del movimento politico Rivoluzione Cristiana da mesi battaglia in rete per l'attenzione dei valori alla famiglia.

Come nasce Rivoluzione Cristiana pertanto come si colloca rispettivamente allo scenario politico attuale con l'alleanza a Silvio Berlusconi ?

 

Sanfilippo - E' un movimento di cittadini quali credono nella libertà e si riconoscono nei valori del Partito dei Popoli Europei: la dignità della persona, le centralità della famiglia, la libertà e la responsabilità, l’uguaglianza, la giustizia, la legalità, la solidarietà e la sussidiarietà.

Ho aderito ad un richiamo di diversità ed appartenenza ad un sentimento. Forza Italia è Silvio Berlusconi al quale sono molto grato, ed oggi ancora non lo abbandono, ma bisogna fare in conti con una buona parte dell' attuale dirigenza che non soddisfa totalmente la mia visione e di innumerevoli azzurri leali al Presidente.

Il Cav è l'unica stella luminosa e l'unico in grado di far risalire le percentuali; dopo di lui il nulla. Vivono tutti di luce riflessa e non collaborano alle casse ed esigenze del partito dove la Sen Maria Rosaria Rossi solo sa' con quali difficoltà abbia dovuto chiudere il bilancio. Rivoluzione Cristiana ed il suo Presidente On. Gianfranco Rotondi hanno catturato sia azzurri con idee fresche e rivoluzionarie, che persone provenienti dall'area opposta. Oggi sulla base dei miei precedenti percorsi lavorativi e politici, l' On. Giampiero Catone quale coordinatore nazionale, ha pensato di affidarmi l' ufficio Antimafia e delle organizzazioni criminali. In fase costituente ero già membro direttivo nella commissione generale di garanzia, ma ho appena consegnato le volontarie dimissioni dai 31 membri per lasciare spazio ad altri.

Non ho mai sopportato i doppi incarichi della vecchia politica, pertanto doveroso dar per primi il buon esempio.

Rivoluzione Cristiana nasce libera, nella libertà e per la libertà, perché l’Italia, nel rispetto delle sue tradizioni di civiltà e di unità nazionale, sia sempre più moderna, giusta, prospera, autenticamente solidale. Rivoluzione Cristiana riconosce e promuove la più ampia partecipazione popolare alla vita pubblica, sociale e nelle istituzioni; garantisce il rispetto del principio di pari opportunità fissato dall’Art. 51 della Costituzione della Repubblica; esalta il riconoscimento del merito e rifiuta discriminazioni personali e sociali di qualunque natura prendendo anche dalla società civile nuovi politici emergenti.

Il 23 settembre 2015 Silvio Berlusconi sarà presente al fianco del Presidente di Rivoluzione Cristiana On. Gianfranco Rotondi durante la riunione del direttivo nazionale. Il Cav fa' sapere che segue con attenzione l'iniziativa in quanto RC si sviluppa prevalentemente nel web e nei territori dove vige il sentimento di famiglia, pertanto la chiesa quale luogo dove richiamare l'attenzione del cittadino. Ormai l'elettore ha perso fiducia nella politica, ma ancor peggio nel supporto alla stessa con il non voto, dove si rischia di perdere dignità, libertà e diritti.

Questo non deve più accadere, pertanto noi vorremmo raggiungere questo obiettivo.

 

Rivoluzione Cristiana oggi è l' unico partito d'ispirazione cattolica inteso come valori che il cristianesimo insegna e consiglia.

Non siamo e non vogliamo essere o rappresentare la chiesa.

 

Fortunatamente vi è voglia di partecipazione ed innumerevoli contatti arrivano in direzione. La particolarità nonchè soddisfazione sta nel comprendere che l'interesse arriva da destra, tanto quanto da sinistra. Ho aderito al movimento perchè in Forza Italia molti danno Berlusconi fuori gioco e non sempre si respira aria propositiva, inoltre ed erroneamente alcuni si offrono a Salvini. Io so con certezza che Silvio tornerà prepotentemente in campo e sarà regista di una sorprendente riscossa del centrodestra. Che sia l' Altra Italia e/o Rivoluzione Cristiana sono due nuove reti di comunicazione destinate ad allargare al centro e a conquistare la platea liberale e cattolica delusa ormai da Renzi pertanto dando modo e spazio a noi giovani Berlusconiani di non tradire il nostro amato presidente e di rimanere parallelamente al suo fianco in una politica liberale. L'ex Ministro Gianfranco Rotondi oltre a godere della smisurata stima di molti elettori, è persona culturalmente preparata, leale, liberale, garantista, un forte credente e soprattutto è stato più volte atto a dimostrare iniziative e contestazioni di coerenza indipendentemente dalla forte amicizia con il Cav. Questo rende Rotondi una persona al di sopra delle parti, quindi indicato a portare in parlamento la voce dei cittadini che si rispecchiano nella volontà liberale e del sentito cambiamento.

La gente è ormai stanca e Rotondi è uno che non parla, ma ascolta.

In conclusione, quanto ha di innovativo RC e con visione reale del futuro delle esigenze dei cittadini, è che Rotondi è portatore di novità mettendo a disposizione la sua storia a servizio di persone della società civile. Lui stesso diede vita alla scuola politica "Parlamento Virtuale" di cui sono membro Capo Gruppo dei Liberali. Il PV in breve ha avuto la partecipazione di oltre 50.000 iscritti pertanto con la volontà di far partecipare tutti. Di fatto ne sono emersi alcuni talenti che oggi emergono in Rivoluzione Cristiana. Il PV ora avrà un nuovo percorso da affrontare, in quanto la piattaforma web è quasi al completo per poter essere all'avanguardia come strumento di proposta del cittadino creando in aggiunta nuovi politici che vogliano occuparsi del bene comune. Il Presidente Berlusconi, purtroppo non sta rottamando al suo interno, e ben pochi sono i giovani, gl'uomini e le donne emergenti di buona volontà; quelli che vogliano lavorare, credere e rivedere quel sogno liberale e democratico che, nel 1994, ha regalato a noi tutti la nascita di Forza Italia e di Silvio Berlusconi. Troppi sono ancora li nella speranza e non mollano il "grado", non rendendosi conto che nel far male a loro stessi, porteranno con il loro comportamento il male ai cittadini.

Con Rivoluzione Cristiana al fianco del Cav, e l'ingresso di nuovi volti, questo sogno liberale dovrà prendere nuovamente lustro per poter finalmente ridare voce a chi con una sinistra disfatista, delle cooperative che fanno finanza ed eccessivo supporto agli immigrati, una NON politica sulla sicurezza, sanità, trasporti, arte, turismo, ambiente, senza incentivare la creazione del lavoro e sostegno alle imprese; la gente comune di voce non ne hanno più ...

Devi effettuare il login per inviare commenti


__________________________

Siti amici

Fabio Sanfilippo

Forum Gr.Net

Italdetectives

Federpol

Forum Poliziotti

La legge per tutti

__________________________

Quotidiani OnLine

__________________________

Trattamento dati     Termini di utilizzo     Copyright © Fabio Sanfilippo (2015) Tutti i diritti riservati     nelle24ore


nelle24ore

Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001

Leggi le informazioni dettagliate